Tagliatelle a nido – Selezione La Crepa

 3,50 IVA inclusa

Tagliatelle di grano duro biologico, prodotte in esclusiva per noi dalla filiera italiana IRIS

Ingredienti: Semola di Grano Duro da agricoltura biologica, acqua.

Cottura: 5/6 minuti

Peso: 500gr

Lo chef Franco Malinverno le consiglia con un ragù di carne.

Compara
Categoria:

Descrizione

Franco Malinverno, per gli amici Riccardo, dell’anno 1950, dopo essere cresciuto tra i fornelli della cooperativa gestita dalla famiglia, prende in gestione il Caffè La Crepa nel 1969.

Da allora seleziona per i suoi clienti le migliori materie prime sia per produrre gli ottimi piatti serviti in trattoria, sia da riporre negli scaffali della Bottega, deliziosi souvenir da questo territorio, povero ma buono.

Queste tagliatelle sono una produzione esclusiva per La Crepa della società agricola biologica IRIS, che si impegna in questo tipo di coltivazione dal 1978.

 

Lo chef Franco le consiglia con un ragù di carne, come ad esempio RAGÙ DI CODA DI VITELLO E FUNGHI CHIODINI di cui vi sveliamo, segretamente, la ricetta.

 

INGREDIENTI PER 6 PERSONE:

  • 700gr di coda di vitello con l’osso
  • 300gr di funghi chiodini
  • 200gr di pomodoro da tagliare a cubetti
  • 1 spicchio d’aglio
  • 30gr di prezzemolo
  • 1 cipolla da tagliare a cubetti
  • 1 carota da tagliare a cubetti
  • 100 gr di sedano da tagliare a cubetti
  • Un bicchiere di vino bianco
  • Sale e pepe
  • Olio extra vergine del Garda

Soffriggere in olio una cipolla e 100gr di sedano tagliato a cubetti e quando l’olio è ben caldo aggiungere i pezzetti si cosa precedentemente tagliati in piccole porzioni.

Bagnare il tutto con un bicchiere di vino bianco (0,1l) e lasciare cuocere sino a quando non si sia formata una piccola crosticina intorno ad essi.

A questo punto aggiungere un mestolo di brodo, 100 gr di pomodoro a cubetti, salare e pepare a piacere.

Lasciare cuocere per circa 2/3 ore a fuoco lento sino a quando la carne si separa dall’osso, dopodiché lasciar raffreddare e separare manualmente la carne dalle ossa.

Nel frattempo far rosolare in un altro tegame un pezzo di cipolla con olio extra vergine del Garda.

Pulire i chiodini, passarli in acqua bollente e aggiungere al soffritto.

Aggiungere 100 gr id pomodoro a cubetti e, cospargere il tutto con il prezzemolo e lasciare cuocere aggiungendo uno spicchio d’aglio.

Infine unire ai funghi chiodini la coda precedentemente cotta in altra pentola, amalgamare bene il tutto e completare la cottura per altri 10 minuti a fuoco lento.

 

Ed il ragù è pronto.

 

Unitelo alle tagliatelle cotte in abbondante acqua salata, riempitevi un bicchiere di vino rosso, e godetevi il pranzo – o la cena!